RU: Risorse umane o Relazioni Umane?

RU: Risorse umane o Relazioni Umane?

Spesso la sigla RU viene vista come un generico Risorse Umane, sottintendendo amministrazione del personale, ma è tutto qui?

Mi è capitato di confrontarmi in questi giorni con un consulente del lavoro che si occupa di buste paghe e continuava a ripetermi che lui gestiva il personale ed ha dovuto un attimo pensarci quando, parlando,  ho detto che mi sembrasse più amministrare il personale piuttosto che gestire.

L’idea di fondo è comune a moltissime aziende, basti cercare come vengono ricercati i profili (vedi anche un altro mio articolo) in cui la parte importante delle risorse umane è nell’amministrazione del personale, quasi bastasse fermarsi agli obblighi di legge per aver fatto il proprio lavoro.

Personalmente vedo molto di più in questo dipartimento.

Chi lavora presso le RU dovrebbe rivestire anche i panni dell’arbitro quando si tratta di derimere controversie tra collaboratori o con il management; avere un cambio d’abito pronto per diventare formatore e coach, individuare i talenti aziendali e progettare piani di carriera, pianificare le assunzioni o altre problematiche legate all’occupazione e all’organizzazione dell’azienda.

Le risorse umane devono avere un ampio guardaroba, con ampie sfaccettature e competenze.

Una delle responsabilità più grandi che hanno è quella di relazionarsi con tutti all’interno della realtà lavorativa e la comunicazione con tutti diventa la qualità su cui puntare.

Invece spesso guardiamo le risorse umane e le collochiamo ai margini dell’organizzazione, proprio perchè ne vediamo solo il lato amministrativo e non cogliamo il loro importante ruolo di collante dell’azienda.

Chiave strategica, ecco cosa rappresenta l’ufficio delle risorse umane

Perchè può aiutare nell’affermare e rendere contagiosa la vision e la mission aziendali; perchè può permetterti di individuare e valorizzare i talenti che ci sono; perchè può risolvere diatribe e problemi prima ancora che si manifestino grazie all’ascolto ed alla comunicazione; perchè può dare il vantaggio competitivo che serve oggi per diventare vincenti

O, puoi lasciare che si limiti a fare contratti e buste paghe, ma perdi una delle più grandi occasioni che hai di fare la differenza sul mercato perchè, in fin dei conti, lo sai anche tu che a generare numeri ed a migliorare il fatturato, sono le persone che lavorano con e per te.

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Avvisa per